01/12/2022

Capire la mente

6 minuti

Epilessia e COVID-19

L’epilessia è una malattia neurologica cronica, spesso associata a numerose comorbidità. Avere l’epilessia può aumentare il rischio di infezione da COVID-19 o la progressione a COVID-19 severo? Qual è stato l’impatto della pandemia sulle persone con epilessia?

L’epilessia di per sé costituisce un fattore di rischio per il COVID-19?

L’epilessia è una malattia caratterizzata dalla ricorrenza spontanea di crisi non provocate ed è una delle più comuni condizioni neurologiche croniche.1

La malattia da coronavirus 2019 (COVID-19) è causata dal virus sindrome respiratoria acuta grave Coronavirus 2 (SARS-CoV-2) che penetra nelle cellule attraverso un recettore presente in numerosi organi, tra cui il cervello.2 Il virus è in grado di causare un’ampia gamma di sintomi che variano da lievi (febbre, tosse e dolori muscolari) a moderati (polmonite), fino a forme severe/critiche che possono anche essere fatali.3

È noto che alcune condizioni mediche possono rappresentare un maggior rischio di progressione a COVID-19 severo; tra queste:4

  • malattie respiratorie, quali asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO);
  • malattie cerebrovascolari;
  • malattie renali croniche;
  • diabete sia di tipo 1 che di tipo 2;
  • condizioni relative alla salute mentale, quali disturbi dell’umore, inclusa la depressione;
  • condizioni neurologiche, quali la demenza.

Come si posiziona l’epilessia in questo quadro?

Se temi che avere l’epilessia ti metta a maggior rischio in caso di infezione da COVID-19, devi sapere che nelle persone con epilessia, il tasso di severità del COVID-19 è minore rispetto ad altre malattie neurologiche quali la demenza, le malattie cerebrovascolari e la sclerosi multipla.2

Tuttavia, circa il 50% degli adulti con epilessia attiva presenta almeno una comorbidità, cioè una condizione che si manifesta durante il corso di un’altra malattia, ad esempio nel corso dell’epilessia.5

Le comorbidità dell’epilessia determinano un impatto sostanziale sulle persone;5 infatti, alcune patologie sono fino a otto volte più comuni nelle persone con epilessia, rispetto alla popolazione generale, tra queste vi sono:5

  • depressione;
  • ansia;
  • demenza;
  • emicrania;
  • malattie cardiache;
  • ulcera peptica;

Quindi, se è vero che l’epilessia da sola potrebbe non costituire un fattore di rischio per la suscettibilità all’infezione da COVID-19, è stato anche evidenziato che, in caso di COVID-19, le persone con epilessia presentano una maggiore frequenza di complicanze severe, rispetto alle persone senza epilessia.6 Sebbene le cause di questa evidenza debbano ancora essere pienamente chiarite, una possibile spiegazione potrebbe proprio risiedere nell’associazione tra epilessia e comorbidità.6 Pertanto, le persone con epilessia, in quanto categoria vulnerabile, sono elencate come gruppo prioritario in merito alla campagna di vaccinazione anti COVID-19.7

Impatto della pandemia da COVID-19 sulle persone con epilessia

La pandemia da COVID-19 ha influito sulla gestione di numerose malattie croniche quali cancro, diabete e malattie cardiovascolari.8 In Italia, l’emergenza sanitaria ha posto un carico senza precedenti sul nostro Sistema Sanitario: la rapida riorganizzazione, unita alle misure di lockdown, hanno determinato una limitazione dei servizi di cura per tutte le condizioni non urgenti, incluse le malattie neurologiche croniche.9

Inoltre, è bene ricordare che le persone con epilessia sono vulnerabili a disturbi relativi alla sfera della salute mentale e che l’enorme quantità di informazioni, spesso riportanti eventi fatali, ha favorito l’aumento del senso di ansia, depressione e stress oltre a una sensazione di paura.8

La pandemia può anche avere influito sulla frequenza delle crisi; i fattori determinanti sono stati:9

  • severità dell’epilessia;
  • disabilità concomitante;
  • depressione e ansia;
  • alterazioni del sonno di nuova insorgenza;
  • accesso limitato alle strutture sanitarie.

Pertanto, la pandemia ha avuto un impatto sulle persone con epilessia in termini di:

  • accesso ai servizi sanitari;
  • salute mentale;
  • frequenza delle crisi.

Quindi, se hai l’epilessia o se sei un familiare/caregiver di una persona con epilessia, è importante che tu riceva informazioni adeguate sia su come prevenire l’infezione da COVID-19 che sulla relazione tra epilessia e COVID-19 al fine di limitare l’accumulo di ansia e stress non necessari.1 Sebbene internet e i social media in generale, siano delle fonti di informazioni facilmente consultabili, soprattutto durante l’isolamento, questi mezzi possono essere, tuttavia, veicoli di notizie false o fuorvianti. Pertanto, fai riferimento a fonti autorevoli per ottenere nozioni corrette ed evitare reazioni potenzialmente dannose per la tua salute e confrontati con il medico per qualunque dubbio o necessità di approfondimento.1

 

Bibliografia

  1. Kuroda, N. Epilepsy and COVID-19: Associations and important considerations. Epilepsy Behav. 108, 107122 (2020).
  2. Kuroda, N. Epilepsy and COVID-19: Updated evidence and narrative review. Epilepsy Behav. EB 116, 107785 (2021).
  3. Yang, L. et al. The signal pathways and treatment of cytokine storm in COVID-19. Signal Transduct. Target. Ther. 6, 1–20 (2021).
  4. CDC. Science Brief: Evidence Used to Update the List of Underlying Medical Conditions Associated with Higher Risk for Severe COVID-19 (https://www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/science/science-briefs/underlying-evidence-table.html - ultimo accesso luglio 2022). (2022).
  5. Keezer, M. R., Sisodiya, S. M. & Sander, J. W. Comorbidities of epilepsy: current concepts and future perspectives. Lancet Neurol. 15, 106–115 (2016).
  6. Yoo, J., Kim, J. H., Jeon, J., Kim, J. & Song, T.-J. Risk of COVID-19 Infection and of Severe Complications Among People With Epilepsy: A Nationwide Cohort Study. Neurology 98, e1886–e1892 (2022).
  7. Romozzi, M. et al. Impact of COVID-19 vaccine on epilepsy in adult subjects: an Italian multicentric experience. Neurol. Sci. Off. J. Ital. Neurol. Soc. Ital. Soc. Clin. Neurophysiol. (2022) doi:10.1007/s10072-022-06100-0.
  8. Zeng, C. et al. Correlation of Seizure Increase and COVID-19 Outbreak in Adult Patients with Epilepsy: Findings and Suggestions from a Nationwide Multi-centre Survey in China. Seizure - Eur. J. Epilepsy 88, 102–108 (2021).
  9. Mostacci, B. et al. The Impact of the COVID-19 Pandemic on

Altri Articoli da "Capire la mente"