- Amnesia dissociativa -

Sviluppo e decorso dell'amnesia dissociative

Sviluppo e decorso dell’amnesia dissociativa

L'esordio dell'amnesia generalizzata è solitamente improvviso (l'individuo improvvisamente non ricorda la propria identità e la propria storia) e spesso le persone chiedono un consulto medico per i propri sintomi. Per le amnesie meno evidenti, di cui la persona stessa è spesso inconsapevole, vi sono ancora meno informazioni. L'amnesia circoscritta ad alcuni episodi è di solito preceduta da eventi stressanti e opprimenti ma può esordire anche ore o giorni dopo l'evento stesso.

Le persone che ne soffrono possono avere più episodi di amnesia dissociativa nel corso della vita e un singolo episodio può predisporre a successivi. La tendenza alla dissociazione può diminuire con l'età, ma non è sempre così. Sembra che l'amnesia dissociativa possa presentarsi anche nei bambini, ma la diagnosi è molto complessa. L'amnesia dissociativa nei bambini, infatti, è difficile da riconoscere poiché deve essere differenziata dai disturbi dell'attenzione, della concentrazione, dell'ansia, del comportamento oppositivo e dell'apprendimento.

La durata degli eventi dimenticati può variare da qualche minuto a decenni; il ricordo può presentarsi poco dopo l'allontanamento dalla situazione stressante o riaffacciarsi gradualmente anche anni dopo. Quando l'amnesia va incontro a remissione, possono verificarsi intenso disagio psichico, comportamenti suicidari e disturbo da stress post-traumatico.

Scopri di più sulle caratteristiche associate all'amnesia dissociativa