- News -

Il "birthday blues" merita più attenzione

Buon compleanno! Si fa per dire. In base ai risultati di uno studio durato 40 anni, condotto presso l'Università di Zurigo (Svizzera), l'anniversario della nascita coinciderebbe con il giorno dell'anno in cui è anche più facile morire. Almeno dopo i 60 anni, quando il rischio di spegnere le candeline per l'ultima volta sale di circa il 14% rispetto agli altri giorni dell'anno a causa della maggior incidenza di infarti cardiaci (+18,6%), ictus cerebrali (+21,5%), suicidi (+34,9%) e, incredibilmente, anche di morte per tumore (+10%). Tutti eventi che sembrano essere promossi dall'eccesso di stress derivante da troppe riflessioni esistenziali e dai bilanci non sempre positivi che si tende a fare in corrispondenza di date fortemente simboliche. In aggiunta, in questo giorno è risultata maggiore la frequenza di traumi di vario tipo, con un aumento del 44% della morte per caduta accidentale. L'aumento della mortalità per tutte le cause citate non riguarderebbe esclusivamente la data fatidica, ma aumenterebbe progressivamente già nei quattro giorni precedenti. La rilevanza dei dati ottenuti ha stupito gli stessi ricercatori, inducendo a riflettere sullo stato di salute psicologica medio della popolazione. Con ogni probabilità, se l'idea di compiere gli anni è sufficiente a far precipitare il tono dell'umore in quello che gli studiosi svizzeri hanno chiamato "birthday blues" e a generare uno stato di ansia tale da indurre eventi cardio- e cerebrovascolari acuti, le persone che sperimentano questi effetti presentano un disagio psicologico di base che avrebbe dovuto essere individuato e trattato opportunamente già da anni. Saperlo può aiutare a migliorare la sensibilità diagnostica di disturbi come ansia e depressione, spesso trascurati soprattutto quando presenti in forma lieve, e a intraprendere per tempo terapie adeguate.

Fonte
Ajdacic-Gross V, Knöpfli D, Landolt K, et al. Death has a preference for birthdays - an analysis of death time series. Ann Epidemiol 2012;22(8):603-6.