- Scale di valutazione -

PANSS - Positive And Negative Schizophrenic Symptoms

Scala messa a punto nel 1987, è composta da 30 elementi suddivisi in 3 distinti gruppi: uno riguarda i sintomi positivi (7 elementi), un secondo riguarda i sintomi negativi (7 elementi) e un terzo riguarda i sintomi patologici generali (16 elementi). I sintomi sono valutati su una scala a 7 punti.  La valutazione prevede una fase iniziale, non codificata, durante la quale il medico raccoglie le informazioni da parte del malato (anamnesi) e valuta gli aspetti comportamentali e interpersonali. A questa segue una seconda fase, codificata, che riguarda più direttamente gli aspetti legati alla patologia. La PANSS, grazie alla descrizione analitica dei diversi elementi che la compongono, permette, al pari della SANS e della SAPS, di cogliere i sintomi positivi e negativi della schizofrenia, ma dal punto di vista operativo è più flessibile. Inoltre, grazie alla presenza di elementi che riguardano la sintomatologia generale, consente di valutare anche quei sintomi che interagiscono con la sintomatologia positiva e negativa pur non facendone parte.